Corso “La scelta, l’acquisto e l’interconnessione di beni iperammortabili «Industria 4.0»”

 

Industria 4.0 e iperammortamento

 

Obiettivo del corso è fornire le conoscenze sui requisiti che devono avere i beni per poter godere dei benefici fiscali di iperammortamento INDUSTRIA 4.0 previsti dalla legge 27 dicembre 2017, n. 205.
Il corso analizza i contenuti delle leggi e dei documenti interpretativi e descrive i requisiti che devono avere i beni per poter soddisfare i requisiti di legge. Vengono inoltre descritti i conte-nuti delle perizie che attestano il soddisfacimento dei requisiti da parte dei beni.

 

A chi si rivolge:
Acquirenti di beni iperammortabili, fabbricanti di beni iperammortabili (in particolare di macchine), commercialisti e fiscalisti, consulenti e periti

 

Prerequisiti:
Nessuno

 

Contenuto ed argomenti trattati:

  • I contenuti della legge 27 dicembre 2017, n. 205 e della legge 11 dicembre 2016, n. 232
    • Classificazione dei beni strumentali il cui funzionamento è controllato da sistemi computerizzati o gestito tramite opportuni sensori e azionamenti
    • Classificazione dei sistemi per l’assicurazione della qualità e della sostenibilità
    • Classificazione dei dispositivi per l’interazione uomo macchina e per il miglioramento dell’ergonomia e della sicurezza del posto di lavoro in logica «4.0»
    • Classificazione dei beni immateriali (software, sistemi e system integration, piattaforme e applicazioni) connessi a investimenti in beni materiali «Industria 4.0»
  • Cosa è e come soddisfare il requisito di interconnessione dei beni
  • Quali sono i requisiti per i beni strumentali il cui funzionamento è controllato da sistemi computerizzati o gestito tramite opportuni sensori e azionamenti
    • I cinque requisiti obbligatori, quali sono e come soddisfarli
    • Il requisito della sicurezza dei macchinari: fino a che punto arrivare con le verifiche per soddisfarlo?
    • I tre requisiti ulteriori
  • Casi particolari: leasing, revamping, macchine auto-costruite
  • Le interpretazioni della circolare n. 4/E del 30 marzo 2017
  • I contenuti delle perizie come indicato dalla circolare 15 dicembre 2017, n. 547750 (modelli)
  • Le FAQ del Ministero dello Sviluppo Economico e le risoluzioni dell’Agenzia delle Entra-te
  • Quali caratteristiche deve avere una macchina “Industria 4.0 ready”

 

Materiale didattico:
Dispensa sugli argomenti presentati, modelli di perizie

 

Durata:
4 ore