Corso “Direttiva Macchine 2006/42/CE: novità normative 2015/2016”

L'aggiornamento tecnico dei progettisti sulle nuove norme della Direttiva Macchine 2006/42/CE è fondamentale per assicurare la conformità delle macchine.

Il corso ha l'obiettivo di informare i progettisti di macchine sulle più recenti, ed importanti, nuove norme sulla sicurezza del macchinario pubblicate nel 2015 e 2016, con particolare riferimento a:

  • La nuova edizione 2016 della norma UNI EN ISO 13849-1 sui circuiti di comando aventi funzioni di sicurezza
  • Il nuovo rapporto tecnico ISO/TR 24119:2015 sul mascheramento dei guasti dei dispositivi di interblocco connessi in serie
  • La nuova edizione 2015 della norma UNI EN ISO 13850 sugli arresti di emergenza
  • La nuova norma UNI EN ISO 14120:2015 sulla progettazione e costruzione dei ripari fissi e mobili
  • La nuova edizione 2016 delle norme UNI EN ISO 14122 sui mezzi di accesso a postazioni in quota

Al termine del corso i partecipanti avranno acquisito una conoscenza delle norme indispensabili per mantenere le macchine aggiornate e conformi ai requisiti legislativi applicabili

 

A chi si rivolge:

Progettisti e personale tecnico di aziende che producono o integrano macchine ed impianti che rientrano nel campo di applicazione della direttiva macchine

 

Prerequisiti:

Nessuno in particolare

 

Materiale didattico:

Dispensa sugli argomenti presentati

 

Contenuto ed argomenti:

  • La nuova edizione 2016 della norma UNI EN ISO 13849-1 sui circuiti di comando aventi funzioni di sicurezza
    • Modalità della richiesta di intervento (low, high, continous mode)
    • Funzioni di sicurezza in assenza di alimentazione
    • Pericoli sovrapposti
    • L'occorrenza dell'evento pericoloso per la determinazione del PLr
    • Componenti “proven in use”
    • La valutazione del PL per parti di uscita meccaniche, idrauliche o pneumatiche senza calcolare il valore di MTTFD
    • I nuovi requisiti per la categoria 2
  • Il nuovo rapporto tecnico ISO/TR 24119 sul mascheramento dei guasti dei dispositivi di interblocco connessi in serie
    • Tipologie di cablaggio
    • Tipologie di disposizione
    • Modalità di mascheramento dei guasti
    • Valutazione della copertura diagnostica
      • Massima copertura diagnostica raggiungibile
      • Metodo semplificato
      • Metodo normale
    • Connessione di dispositivi differenti
    • Tecniche per evitare il mascheramento dei guasti
  • La nuova edizione 2015 della norma UNI EN ISO 13850 sugli arresti di emergenza
    • La funzione di arresto di emergenza
    • Area di controllo del dispositivo di arresto di emergenza
    • Categorie di arresto e arresto di azionamenti conformi alla norma CEI EN 61800-5-2
    • Ripristino del dispositivo di arresto di emergenza
    • PL e SIL per le funzioni di arresto di emergenza
    • Requisiti del dispositivo di arresto di emergenza
    • Arresti di emergenza su postazioni rimovibili o senza fili
    • Prevenzione dell’azionamento non intenzionale
    • Dispositivi di arresto di emergenza a fune
  • La nuova norma UNI EN ISO 14120 sulla progettazione e costruzione dei ripari fissi e mobili
    • Aspetti relativi alla macchina
    • Test di resistenza dei ripari
    • Aspetti relativi alle persone
    • Aspetti ergonomici
    • Progettazione e costruzione dei ripari
    • Altri requisiti
    • Scelta dei tipi di ripari
  • La nuova edizione 2016 delle norme della serie UNI EN ISO 14122
    • Scelta dei mezzi di accesso ai punti non a livello del suolo
    • Piattaforme e passerelle
    • Parapetti
    • Scale a gradini
    • Scale a castello
    • Scale a pioli

 

Durata:

Una giornata